Furgoni elettrici 2023: modelli, prezzi e consigli per l'acquisto

Creato il 22.11.2023 - Lettura di 7 minuti

I furgoni elettrici sono sempre più diffusi nel mercato dei veicoli commerciali, grazie ai vantaggi che offrono in termini di risparmio, ecologia e praticità. Nel 2023, i furgoni elettrici sono disponibili in diverse dimensioni, prestazioni e autonomie, per adattarsi alle esigenze di ogni professionista.

In questo articolo, vedremo quali sono i modelli di furgoni elettrici 2023, i loro prezzi e le loro caratteristiche principali.

 

Furgoni elettrici 2023: i modelli small

I furgoni elettrici small sono quelli con una lunghezza inferiore ai 5 metri e una portata massima di circa 800 kg. Sono ideali per le consegne in ambito urbano, dove possono sfruttare al meglio la loro agilità e la loro silenziosità. Tra i modelli di furgoni elettrici small disponibili nel 2023, troviamo:

• Citroen e-Berlingo: è il gemello elettrico del noto furgone della casa francese, che offre una potenza di 136 CV, una batteria da 50 kWh e un’autonomia di 280-300 km. Il prezzo parte da 26.535 euro Iva esclusa.

• Mercedes eCitan: è il risultato della collaborazione tra Mercedes e Renault-Nissan, ed è basato sullo stesso telaio del Renault Kangoo E-Tech e del Nissan Townstar Van. Ha una potenza di 75 CV, una batteria da 44 kWh e un’autonomia di 285 km. Il prezzo non è ancora stato comunicato.

• Nissan Townstar Van Zero Emission: è il furgone elettrico della casa giapponese, che si distingue per il suo design moderno e la sua versatilità. Ha una potenza di 75 CV, una batteria da 44 kWh e un’autonomia di 285 km. Il prezzo parte da 25.000 euro Iva esclusa.

• Opel Combo-e Cargo: è il furgone elettrico della casa tedesca, che condivide la piattaforma con il Citroen e-Berlingo e il Peugeot e-Partner. Ha una potenza di 136 CV, una batteria da 50 kWh e un’autonomia di 275 km. Il prezzo parte da 27.000 euro Iva esclusa.

• Peugeot e-Partner: è il furgone elettrico della casa del leone, che offre le stesse caratteristiche del Citroen e-Berlingo e dell’Opel Combo-e Cargo. Ha una potenza di 136 CV, una batteria da 50 kWh e un’autonomia di 275 km. Il prezzo parte da 26.500 euro Iva esclusa.

• Renault Kangoo E-Tech Electric: è il furgone elettrico della casa della losanga, che si rinnova completamente nel 2023. Ha una potenza di 75 CV, una batteria da 44 kWh e un’autonomia di 265 km. Il prezzo parte da 24.000 euro Iva esclusa.

• Toyota Proace City Electric: è il furgone elettrico della casa nipponica, che fa parte della famiglia dei furgoni elettrici small di Stellantis. Ha una potenza di 136 CV, una batteria da 50 kWh e un’autonomia di 280 km. Il prezzo parte da 28.000 euro Iva esclusa.

 

Furgoni elettrici 2023: i modelli mid

I furgoni elettrici mid sono quelli con una lunghezza compresa tra i 5 e i 6 metri e una portata massima di circa 1400 kg. Sono adatti per le consegne a medio raggio, dove possono offrire una buona capacità di carico e una discreta autonomia. Tra i modelli di furgoni elettrici mid disponibili nel 2023, troviamo:

• Citroen e-Jumpy: è il furgone elettrico della casa francese, che offre una potenza di 136 CV, una batteria da 50 o 75 kWh e un’autonomia di 230 o 330 km. Il prezzo parte da 32.000 euro Iva esclusa.

• Fiat Professional E-Scudo: è il furgone elettrico della casa italiana, che offre una potenza di 90 CV, una batteria da 47 kWh e un’autonomia di 200 km. Il prezzo parte da 30.000 euro Iva esclusa.

• Mercedes eVito: è il furgone elettrico della casa della stella, che offre una potenza di 116 CV, una batteria da 35 o 41 kWh e un’autonomia di 150 o 180 km. Il prezzo parte da 40.000 euro Iva esclusa.

• Opel Vivaro-e: è il furgone elettrico della casa tedesca, che offre una potenza di 136 CV, una batteria da 50 o 75 kWh e un’autonomia di 230 o 330 km. Il prezzo parte da 33.000 euro Iva esclusa.

• Peugeot e-Expert: è il furgone elettrico della casa del leone, che offre le stesse caratteristiche del Citroen e-Jumpy e dell’Opel Vivaro-e. Ha una potenza di 136 CV, una batteria da 50 o 75 kWh e un’autonomia di 230 o 330 km. Il prezzo parte da 32.500 euro Iva esclusa.

• Toyota Proace Electric: è il furgone elettrico della casa nipponica, che fa parte della famiglia dei furgoni elettrici mid di Stellantis. Ha una potenza di 136 CV, una batteria da 50 o 75 kWh e un’autonomia di 230 o 330 km. Il prezzo parte da 34.000 euro Iva esclusa.

 

Furgoni elettrici 2023: i modelli large

I furgoni elettrici large sono quelli con una lunghezza superiore ai 6 metri e una portata massima di circa 2000 kg. Sono ideali per le consegne a lungo raggio, dove possono offrire una grande capacità di carico e una elevata autonomia. Tra i modelli di furgoni elettrici large disponibili nel 2023, troviamo:

• Citroen e-Jumper: è il furgone elettrico della casa francese, che offre una potenza di 90 o 120 CV, una batteria da 37, 70 o 88 kWh e un’autonomia di 200, 340 o 400 km. Il prezzo parte da 45.000 euro Iva esclusa.

• Fiat Professional E-Ducato: è il furgone elettrico della casa italiana, che offre una potenza di 90 o 122 CV, una batteria da 47, 79 o 111 kWh e un’autonomia di 170, 280 o 360 km. Il prezzo parte da 40.000 euro Iva esclusa.

• Ford E-Transit: è il furgone elettrico della casa americana, che offre una potenza di 198 CV, una batteria da 67 kWh e un’autonomia di 350 km. Il prezzo parte da 50.000 euro Iva esclusa.

• MAN eTGE: è il furgone elettrico della casa tedesca, che offre una potenza di 100 CV, una batteria da 36 kWh e un’autonomia di 120 km. Il prezzo parte da 60.000 euro Iva esclusa.

• Mercedes eSprinter: è il furgone elettrico della casa della stella, che offre una potenza di 114 CV, una batteria da 35 o 47 kWh e un’autonomia di 150 o 200 km. Il prezzo parte da 55.000 euro Iva esclusa.

• Opel Movano-e: è il furgone elettrico della casa tedesca, che offre una potenza di 90 o 120 CV, una batteria da 37, 70 o 88 kWh e un’autonomia di 200, 340 o 400 km. Il prezzo parte da 46.000 euro Iva esclusa.

• Peugeot e-Boxer: è il furgone elettrico della casa del leone, che offre le stesse caratteristiche del Citroen e-Jumper e dell’Opel Movano-e. Ha una potenza di 90 o 120 CV, una batteria da 37, 70 o 88 kWh e un’autonomia di 200, 340 o 400 km. Il prezzo parte da 45.500 euro Iva esclusa.

• Volkswagen e-Crafter: è il furgone elettrico della casa tedesca, che offre una potenza di 136 CV, una batteria da 35 kWh e un’autonomia di 170 km. Il prezzo parte da 65.000 euro Iva esclusa.

 

Furgoni elettrici 2023: come scegliere il modello giusto

Come si può vedere, i furgoni elettrici 2023 offrono una vasta gamma di opzioni per ogni tipo di esigenza. Per scegliere il modello giusto, bisogna tenere conto di alcuni fattori, come:

• La dimensione: a seconda del tipo di merce da trasportare, si può optare per un furgone elettrico small, mid o large, che offrono una capacità di carico variabile da 800 a 2000 kg.

• L’autonomia: a seconda della distanza da percorrere, si può scegliere un furgone elettrico con una batteria più o meno capiente, che garantisce un’autonomia variabile da 120 a 400 km. Bisogna anche considerare la possibilità di ricaricare il furgone durante il tragitto, in base alla disponibilità di colonnine elettriche lungo il percorso.

• Il prezzo: a seconda del budget a disposizione, si può scegliere un furgone elettrico più o meno costoso, che offre una potenza e una dotazione di serie più o meno elevate. Bisogna anche considerare i costi di gestione del furgone elettrico, che sono generalmente inferiori a quelli di un furgone a combustione, grazie al minor consumo di energia e alla minore manutenzione.

 

Furgoni elettrici 2023: i vantaggi e gli svantaggi

I furgoni elettrici 2023 presentano dei vantaggi e degli svantaggi rispetto ai furgoni tradizionali, che vanno valutati attentamente prima di effettuare la scelta. Tra i vantaggi, possiamo citare:

• Il risparmio: i furgoni elettrici hanno un costo di esercizio inferiore a quelli a combustione, in quanto consumano meno energia e richiedono meno manutenzione. Inoltre, i furgoni elettrici possono beneficiare di incentivi statali, sconti sulle assicurazioni e agevolazioni fiscali.

• L’ecologia: i furgoni elettrici non emettono gas nocivi nell’atmosfera, contribuendo a ridurre l’inquinamento e il riscaldamento globale. Inoltre, i furgoni elettrici possono accedere alle zone a traffico limitato e alle aree verdi delle città, evitando le restrizioni imposte ai veicoli a combustione.

• La praticità: i furgoni elettrici sono facili da guidare, in quanto hanno una trasmissione automatica e una coppia elevata. Inoltre, i furgoni elettrici sono silenziosi e confortevoli, migliorando la qualità di vita del conducente e dei passeggeri.

Tra gli svantaggi, invece, possiamo citare:

• L’autonomia limitata: i furgoni elettrici hanno un’autonomia inferiore a quelli a combustione, che può variare in base alle condizioni di guida, al carico e alla temperatura. Questo può comportare il rischio di rimanere senza energia durante il tragitto, se non si trova una colonnina elettrica disponibile.

• Il tempo di ricarica: i furgoni elettrici richiedono più tempo per ricaricare la batteria rispetto a quelli a combustione, che possono fare il pieno in pochi minuti. Il tempo di ricarica può variare in base alla potenza della colonnina elettrica e alla capacità della batteria, ma in media si aggira tra le 4 e le 8 ore.

• Il costo elevato: i furgoni elettrici hanno un costo di acquisto superiore a quelli a combustione, in quanto la tecnologia elettrica è ancora relativamente nuova e costosa. Il costo può variare in base al modello, alla potenza e alla dotazione di serie, ma in media si attesta tra i 25.000 e i 65.000 euro Iva esclusa.

 

Furgoni elettrici 2023: conclusioni

I furgoni elettrici 2023 sono una soluzione innovativa e sostenibile per il trasporto di merci e persone, che offre numerosi vantaggi in termini di risparmio, ecologia e praticità. Tuttavia, i furgoni elettrici presentano anche alcuni svantaggi, come l’autonomia limitata, il tempo di ricarica e il costo elevato, che possono rappresentare degli ostacoli per la loro diffusione. Per scegliere il furgone elettrico più adatto alle proprie esigenze, bisogna valutare attentamente i fattori che influenzano la scelta, come la dimensione, l’autonomia e il prezzo, e confrontare i diversi modelli disponibili sul mercato, che offrono prestazioni e caratteristiche differenti.

Leggi anche

Leggi tutti
I Migliori SUV Elettrici del 2024

Il 2024 si preannuncia come un anno rivoluzionario per il mercato automobilistico, con un’ampia gamma di SUV elettrici pronti a conquistare le strade. L’adozione di veicoli elettrici non è mai stata così forte, e i costruttori stanno rispondendo con modelli sempre più avanzati e competitivi.In questo articolo, esplorer...

Creato il 10.07.2024 - Lettura di 5 minuti

Leggi articolo
Auto GPL: i modelli in vendita nel 2024 in Italia

Nel contesto attuale, dove le auto elettriche mantengono prezzi elevati e i veicoli a benzina e diesel sono visti come meno attraenti, il mercato si è spostato verso le auto ibride e, soprattutto, verso le auto a GPL, che hanno continuato a guadagnare popolarità nel 2024.Le auto a GPL, dopo il loro primo boom alla fine...

Creato il 13.06.2024 - Lettura di 6 minuti

Leggi articolo
I Migliori Pickup del 2024 Disponibili in Italia: Una Guida Completa

Il 2024 è un anno entusiasmante per gli appassionati di pick-up. Con l’evoluzione della tecnologia e il crescente interesse per la sostenibilità, i produttori di automobili hanno lanciato alcuni dei più impressionanti modelli di pick-up mai visti. In questo articolo, esploreremo i migliori pick-up del 2024, valutandone...

Creato il 04.04.2024 - Lettura di 3 minuti

Leggi articolo
Diesel o benzina? Consumi, differenze e quale scegliere

Se stai pensando di acquistare una nuova auto, una delle domande che ti sarai sicuramente posto è: Diesel o Benzina? Qual è il combustibile migliore per le tue esigenze, per il tuo portafoglio e per l'ambiente? In questo articolo ti spieghiamo le differenze tra i due tipi di carburante, i pro e i contro di ogni motore,...

Creato il 26.01.2024 - Lettura di 3 minuti

Leggi articolo
Vendita auto tra privati: consigli e documenti necessari

Vendere la propria auto usata a un privato può essere una scelta conveniente per ottenere il massimo dal proprio veicolo, senza doverlo svalutare presso un concessionario o un rivenditore. Tuttavia, per evitare problemi e truffe, è importante seguire alcune regole e preparare tutta la documentazione necessaria. In ques...

Creato il 14.12.2023 - Lettura di 5 minuti

Leggi articolo
Ricerca Vendi Chat Preferiti Accedi